La sbavatura automatizzata tramite robot industriali rappresenta uno dei settori di maggiore interesse per REA Robotics, che nel corso degli anni ha progettato numerose isole andando a realizzare una molteplicità di soluzioni per soddisfare quanto più possibile il bisogno dei propri Clienti.

Tra i vari materiali trattati, si annoverano:

  • Materie plastiche
  • Ghisa
  • Alluminio
  • Acciaio

con l’adozione delle configurazioni più idonee alla geometria dei pezzi e alla natura dei materiali, quali:

  • Utensili pneumatici/elettrici e manipolazione da parte del robot del componente da sbavare.
  • Utensili pneumatici/elettrici a bordo robot (con eventuali sistema di aggancio automatico e magazzino utensili) e pezzo da sbavare bloccato in maschera.

e con l’utilizzo di tecnologie innovative per sopperire alle difficoltà di processo o per la velocizzazione della generazione dei percorsi di sbavatura, come ad esempio:

  • Utilizzo di sensori laser, per l’adattamento di singole parti del percorso qualora tra un pezzo e il successivo ci fossero delle differenze a livello geometrico (sbavatura adattiva).
  • Utilizzo di software CAD-CAM per la generazione di nuovi percorsi tramite PC con minimizzazione dei tempi di fermo macchina dovuti dalla classica programmazione in auto-apprendimento (programmazione offline).
  • Impiego di assi esterni interpolati per aumentare i gradi di libertà e la raggiungibilità del robot.

A questo si aggiunge, se richiesto, lo studio per la stima del tempo ciclo tramite software di simulazione dedicati (simulazione di processo) e prove di fattibilità/qualità in sede per poter fornire al Cliente tutti i parametri necessari per comprendere i benefici della soluzione automatizzata da noi proposta.

 

Foto Gallery

Video